Il PUMS

PUMS sta per “Piano Urbano della Mobilità Sostenibile”.

Piano, perché il PUMS è un documento di pianificazione, che regola come il Comune interverrà su strade, traffico, parcheggi, ciclabili, trasporto pubblico ecc. a partire dalla sua approvazione, prevista alla fine del 2017 o agli inizi del 2018.

Urbano, perché si riferisce alla città di Pioltello, anche se nella sua redazione di quanto potrà ragionevolmente accadere intorno ad essa in tema di mobilità, ad esempio l’apertura del nuovo centro commerciale a Segrate previsto entro il 2020.

Mobilità, perché il Piano considera tutti gli aspetti della mobilità urbana: strade, parcheggi, marciapiedi, piste ciclabili, trasporto pubblico … mettendo al centro non i mezzi (auto, bus, biciclette, camion…) ma le persone che hanno la necessità di muoversi coi quei mezzi per andare a lavorare, a studiare, a curarsi, a divertirsi.

Sostenibile, perché le soluzioni che saranno adottate devono essere sostenibili dal punto di vista ambientale e finanziario. Ampio spazio dunque alla mobilità pedonale, ciclabile, condivisa, pubblica, ai miglioramenti ottenibili nella qualità dell’aria e con grande attenzione alla realizzabilità delle opere.